Cinque consigli per tingere i capelli in casa

Risparmiare tempo e denaro, dedicare mezz’ora nel momento più comodo, non dover uscire di casa: ecco i motivi per cui hai scelto di tingerti da sola i capelli.

Ma sia che si tratti di coprire pochi o tanti capelli bianchi, sia che si voglia dare un tono più grintoso alla propria tinta naturale, ci sono alcune precauzioni utili ad evitare che l’operazione si trasformi in un disastro. Al momento di scegliere il prodotto, ricorda che é impossibile trovare un INCI davvero verde: non si può totalmente escludere la chimica in questo tipo di prodotti. si può però evitare di utilizzare sostanze segnalate come molto sensibilizzanti ed aggressive.  Ed ecco i nostri consigli:

  • se hai un’amica, coinvolgila. Aiuta a coprire perfettamente i capelli dietro la nuca e può aiutarti nella scelta del colore. Confrontati con lei sopratutto se hai deciso una rivoluzione importante, ad esempio dal biondo al rosso veneziano o al nero blu.
  • non lavare i capelli almeno per un paio di giorni, lasciando in questo modo che la cute sia protetta e non eccessivamente sgrassata.
  • procurati un pennello piatto per tintura. Molto adatto per spalmare la tintura ben vicino alle radici evitando di lasciare aree non coperte dal colore. Pellicola alimentare o cuffie per capelli monouso saranno utili. Conserva le cuffie per capelli che trovi nei bagni degli alberghi quando vai in vacanza, funzionano benissimo.
  • segui bene le istruzioni sulla confezione, in particolare nella parte dedicata al rischio di allergia. Evita di tingere i capelli da sola se hai avuto in passato gravi episodi di allergia cutanea, ma anche respiratoria o alimentare. Evita le tinture se soffri di eczemi, dermatiti, psoriasi ed altre condizioni di infiammazione della cute e del cuoio capelluto. Sciacqua con grande cura.
  • proteggi il pavimento del bagno dalle macchie accidentali, ad esempio con vecchi stracci o carta di giornale. Ricordati anche di proteggere il fondo ed i bordi del lavandino, con plastica o carta. Porta nel bagno un orologio che ti permetta di regolare bene il tempo di applicazione.

Scegli con cura il prodotto che applicherai: per delicato che sia, conterrà sempre una certa quantità di sostanze chimiche il cui compito é quello di aprire le squame cornee del capello per fa entrare e fissare il colorante. Non esiste un colore per capelli 100% vegetale, a parte il classico henné rosso in polvere. L’aggressività dei componenti può essere bilanciata, nelle migliori formule, dal potere nutriente e rigenerante di oli ed estratti vegetali pregiati.

Nel nostro catalogo, troverai i Colori in Olio di Organics Pharm:

Colore in olio per capelli a base di ginseng, olio di girasole e mirtillo rosso. Contiene molti ingredienti 100% naturali, e assicura risultato ottimale per le esigenze di ogni tipo di capello. E’ disponibile in 25 nuances ed è completo di un trattamento di shampoo e maschera-conditioner dedicato al mantenimento del colore. Ottima copertura dei capelli bianchi e resistenza al lavaggio.

  • 1 flacone attivatore monodose da 50ml di emulsione ossidante per lo sviluppo del colore
  • 1 flacone del colore monodose da 50ml da miscelare con l’attivatore colore
  • 1 bustina di Color Save Shampoo 6ml
  • 1 paio di guanti monouso

Immagine concessa gratuitamente da:  Seth Doyle on Unsplash

Lascia un commento

Scroll

Questo sito utilizza cookie che consentono di agevolarne la gestione e personalizzare la tua visita. Usando il sito accetti che siano utilizzati cookie. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi